martedì 23 gennaio 2018

And the winner is...

Anche quest'anno i Poeti d'Annati hanno tenuto il solito contest annuale per decidere il poeta più poeta. E il poeta più poeta è Maroc, con una poesia del 2016 intitolata "Giusto per aggiornare", di cui riproponiamo il testo qui di seguito.

Buon 2018.

Era quello il testo. Lasciamo poi al nostro pubblico la scelta di modificare il testo descrittivo qui in alto a destra in:

SiamoEravamo un'enclave di giovani e promettenti poeti del nuovo Scarabattismo, che ogni sabato si incontra perormai solo raramente si ricorda di condividere ginestre e finestre sul pazzo mondo di merda che ci circonda e ci asfissia con le sue esalazioni mefitiche. Vi elargiamo intelletto e sapienza a piccole dosi non letali, quando ci ricordiamo di farlo. Migrati su Blogger a fine 2011 per l'imminente chiusura di Splinder, piattaforma su cui i Poeti hanno inserito le loro creazioni fin dal Maggio 2006, ancora è da capire se la scintilla poetica brucia ancora o si è spenta per sempre.


venerdì 7 aprile 2017

Zoo violence update



Ciao Foca.
Come?Cosa è il cartello che ho appeso al collo?
Cosa vuol dire la scritta "Tilacino is the way"?
Niente, non preoccuparti.

lunedì 4 luglio 2016

Coinquilina Vegana

Lei:
Sai che le persone che mangiano carne
hanno il 75% in più di possibilità
di prendere un cancro?

Io:Sai che i vegani che fanno la paternale ai carnivori
hanno il 100% in più di possibilità
di prendere un calcio in culo?

Lei:
Guardati i video online
degli animali che soffrono
tenuti in condizioni pessime
e macellati senza rispetto?

Io:
Informati bene online
perchè la macellazione
avviene con quei metodi.
Per quanto riguarda le condizioni
in cui gli animali vivono
potrei darti ragione.

Lei:
Hai assaggiato il mio cibo
l'altra sera? era tutto vegano!
Al supermarket ci sono un sacco
di hamburger e prosciutti vegani!
Provali, non te ne pentirai!

Io:
Si, ho assaggiato il tuo cibo,
ed era buono. Ma non significa
che mi stia convertendo!
E per la cronaca: non esistono
hamburger e prosciutti vegani!
Surrogati, semmai!

Lei:
Sai che...

Io:
Hai rotto il cazzo!
Toh, ultimo affitto,
dal mese prossimo
ti salvi! Ciah!

giovedì 21 aprile 2016

Ai primi di Giugno

Parto.
Ai primi, i primi di Giugno.
Faccio i bagagli, ai primi di Giugno.
Arriverò ai primi di Giugno.
E se l'anno prossimo, ai primi Giugno, qualcuno mi chiederà quando son partito, io gli risponderò l'anno scorso.
Ai primi di Giugno.